Roma, Università: con un semplice “Hello” La Sapienza accoglie gli studenti stranieri

0

(Meridiananotizie) Roma, 19 luglio 2011, È stato inaugurato “Hello” il nuovo servizio di accoglienza e informazioni dedicato agli studenti stranieri interessati a studiare presso l’Ateneo. Lo sportello svolgerà un servizio di primo contatto con il pubblico internazionale, anche allo scopo di indirizzare le richieste degli utenti verso gli uffici specifici. Il servizio sarà gestito dal personale universitario e da 31 borsisti selezionati, di cui 15 studenti extra UE che parlano arabo, persiano, cinese e russo e 16 italiani con ottima conoscenza dell’inglese, francese, spagnolo, portoghese e tedesco. Il servizio di Mariacristina Massaro

L’ateneo romano inaugura uno sportello di primo contatto per i giovani stranieri comunitari e non, che decidono di studiare a Roma. Emi Cipriano, responsabile dello sportello: «Indirizziamo le richieste degli utenti verso gli uffici specifici». Cresce il numero di studenti stranieri che decidono di studiare nel nostro Paese. Sempre di più sono infatti i giovani che da Paesi stranieri arrivano in Italia per iscriversi e acquisire una laurea nei nostri atenei. Questo fenomeno è accompagnato, ovviamente, da una nuova e pressante esigenza di fornire a questi “nuovi” studenti orientamento e informazioni utili per gestire la propria carriera universitaria. In questo senso è inquadrata l’iniziativa dell’Università La Sapienza di Roma, che ha inaugurato “Hello”, lo sportello dedicato al servizio di accoglienza e informazioni dedicato proprio ai giovani stranieri. Hello svolgerà un servizio di primo contatto con il pubblico internazionale anche allo scopo di indirizzare le richieste degli utenti verso gli uffici specifici. Hello rimarrà aperto dalle ore 9.30 alle 17.00 dal lunedì al venerdì. A gestirlo due unità di personale della ripartizione studenti e 16 borsisti che sono selezionati tra gli studenti dell’Ateneo, sia extracomunitari sia italiani che però hanno un’ottima conoscenza dell’inglese e di almeno di una seconda lingua straniera.

.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.