Roma, addormentavano anziani con sonnifero per derubarli, arrestati

0

(Meridiananotizie) Roma, 2 agosto 2011, Avvicinavano anziani in attesa di partire alla stazione Termini e con la scusa di offrire loro un caffè versavano del sonnifero nella bevanda e poi li derubavano. La squadra di polizia giudiziaria del Compartimento Polfer di Roma ha fermato due italiani di 58 e 53 anni, con l’accusa di concorso in rapina, lesioni personali e procurata incapacità mediante violenza. I due, originari rispettivamente dell’avellinese e del casertano, sono ritenuti responsabili di almeno due episodi di questo tipo. Una parte della refurtiva è stata recuperata. Il servizio di Domenico Lista e Mariacristina Massaro

Avvicinavano vittime, prevalentemente anziani, col pretesto di consumare insieme un caffè o una pietanza, e gli somministravano sostanze soporifere nelle consumazioni. Approfittando dello stato di torpore poi, una volta raggiunta una zona isolata della stazione, gli rubavano cellulari, denaro contante e tutti gli effetti personali. I due, cinquantenni di origini campane, sono stati sottoposti a fermo di polizia giudiziaria dalla squadra di polizia giudiziaria del compartimento Polfer di Roma perchè indiziati di concorso in rapina, lesioni personali e procurata incapacità mediante violenza. Le indagini hanno permesso di ricostruire due episodi e di ritrovare parte della refurtiva. L’ultimo episodio risale allo scorso 23 luglio quando avevano avvicinato una coppia di turisti italiani settantenni e dopo avergli offerto una pizza e una bevanda su cui avevano già versato delle gocce di sonnifero una volta che i turisti si sono addormentati, i due li hanno derubati di circa 3000 euro e 1400 franchi svizzeri. Al loro risveglio le vittime hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari per la massiccia dose di farmaco soporifero somministrato. I due uomini sono stati rintracciati a distanza di ventiquattro ore l’uno dall’altro, riconosciuti dalle loro vittime, sono stati arrestati e portati nel carcere di Rebibbia. Tutta l’attività si è svolta in costante coordinamento con la procura della Repubblica di Roma che ha convalidato il fermo della Polizia Giudiziaria del compartimento Polfer

.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.