Roma, ambiente: da Visconti 90mila euro per riqualificazione giardini del Pincio

0

(Meridiananotizie) Roma, 11 novembre 2011 – Far tornare all’antico splendore i giardini del Pincio. È questo uno degli obiettivi dell’assessorato all’Ambiente di Roma Capitale che, con un investimento di 90mila euro ha disposto le prime opere di riqualificazione su tre fronti di intervento: attivazione di un presidio fisso di giardinaggio e pulizia, potature delle essenze e pulizia delle scarpate e intervento contro il punteruolo delle palme. Il servizio giardino ha affidato ad una ditta specializzata l’attività di pulizia e recupero: dal lunedì al venerdì, 2 volte al giorno, (8-12 e 14-18) 5 operatori svolgeranno servizi di giardinaggio e pulizia, sfalcio dell’erba. potatura di siepi e cespugli, monitoraggio e manutenzione degli impianti di irrigazione. Servizio giardini ha avviato le prime opere di riqualificazione del verde con la potatura di tutti gli olmi e la pulizia manuale e con mezzi meccanici delle scarpate. Infine, per quanto riguarda gli interventi contro il punteruolo delle palme l’ufficio Alberate del Servizio giardini ha avviato un ciclo di trattamenti nell’area del Pincio e di Villa Borghese che prevedono l’irrogazione delle chiome delle palme con prodotti autorizzati dal ministero della Salute mirati a eliminare i coleotteri senza danno per l’ambiente. L’assessore capitolino all’Ambiente Marco Visconti ha effettuato un sopralluogo al Pincio per verificare l’andamento dei primi lavori e l’efficacia del presidio per il decoro delle aree. All’evento hanno partecipato il direttore del servizio giardini Fabio Tancredi e il responsabile del nucleo Pics della Polizia di Roma Capitale Anselmo Ricci. Gli interventi al Pincio verranno completati entro 10-15 giorni mentre i prossimi saranno effettuati al tecnopolo Tiburtino, su via Prenestina, a Rocca Cencia, a San Lorenzo e al Pigneto. Il servizio di Domenico Lista

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.