Roma, credito: L’Abi rileva a settembre tasso di crescita dei prestiti alle famiglie

0

(Meridiananotizie) Roma, 22 Novembre – D’analisi del mercato dei prestiti alle famiglie «emerge un tasso di crescita delle consistenze pari al 5,5% nel periodo settembre 2010-2011 (615 miliardi di euro). Quasi il doppio della media dell’area euro (3,2%)». È quanto rileva l’Abi in occasione del convegno ‘Credito al credito 2011’. I prestiti delle banche alle famiglie mostrano una crescita superiore alla media dell’eurozona considerando il periodo settembre 2010-2011, in particolare riguardo ai soli mutui si registra un aumento del 5%. È quanto rileva l’Abi in occasione del convegno ‘Credito al Credito 2011’. «Il mercato dei mutui ha un andamento più vivace in Italia rispetto al mercato europeo anche se ovviamene dal marzo di quest’anno si segnala un trend decrescente», spiega il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini. Sempre secondo il direttore,  Il Piano avviato dall’Abi, insieme ad altre organizzazioni e istituzioni, che prevede la sospensione delle rate del mutuo per sostenere le famiglie in difficoltà, «ha consentito ad oggi a 52 mila famiglie di poter sospendere per un anno il pagamento delle rate per un controvalore di 6,5 miliardi di debito residuo», consentendo di lasciare liquidità alle famiglie per 385 milioni.  Il servizio di Leonardo Cerquiglini

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.