Roma, al Bioparco arrivano tre esemplari di Suricati celebri nel film il Re Leone

0

(Meridiananotizie) Roma, 16 novembre 2011 – Nuovi arrivi al bioparco di Roma, si tratta di tre individui di suricati, piccoli mammiferi onnivori appartenenti alla sottofamiglia degli Erpestini di cui fanno parte anche le manguste. Originari delle pianure aride e semi-desertiche dell’Africa sub-sahariana, questi abili cacciatori, in gruppo, riescono ad avere la meglio persino su serpenti velenosi e scorpioni. I tre esemplari, due femmine e un maschio, si sono ambientati perfettamente all’interno della nuova area a loro appositamente dedicata, attigua all’edificio del Rettilario del Bioparco, che ne riproduce l’habitat naturale. I suricati costruiscono complesse tane all’interno delle quali vive l’intera comunità ed al cui esterno sono soliti alternarsi in turni di guardia. Emettendo un suono di allarme infatti, questi mammiferi segnalano ai loro simili l’eventuale avvicinamento di predatori. In genere solo la coppia dominante si riproduce; i cuccioli nascono con occhi e orecchie chiusi e rimangono nella tana per circa 4 settimane. Durante questo periodo uno o più membri del gruppo, i baby-sitter, sorvegliano a turno i piccoli mentre gli altri si alimentano. Il servizio di Andrea Fiorilli

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.