Roma, incidenti: da rapporto ACI-ISTAT diminuzione morti su strade italiane

0

(Meridiananotizie) Roma, 9 novembre 2011 – “Sono state salvate 14.500 vite umane sulle strade italiane e risparmiati quasi 25 miliardi di euro in costi sociali”. Questo quanto affermato dal presidente dell’Automobil Club d’Italia, Enrico Gelpi, intervenuto questa mattina alla conferenza stampa indetta dall’Aci-Istat sugli incidenti stradali del 2010, cui hanno partecipato anche il presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Mario Valducci e il presidente dell’istituto delle statistiche, Enrico Giovannini. Il rapporto evidenzia nel 2010 un significativo calo di incidenti, di morti e feriti rispetto all’anno precedente e mette in luce tutti i dettagli. Luglio si conferma il mese più “nero”, sabato il giorno con più morti e le 18:00 l’ora più critica. Di notte si verificano meno incidenti ma più pericolosi e i giovani “under 25” risultano i più colpiti, specialmente sulle strade urbane. Nonostante l’Italia non sia riuscita a dimezzare i morti sulle strade come stabilito dall’obiettivo europeo per il decennio 2001-2010, il risultato appare comunque confortante, con un calo di decessi del 42,4 %, che posiziona la penisola al quattordicesimo posto nella lista dei paesi più virtuosi dell’UE. Il servizio di  Andrea Fiorilli.

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.