Regione Lazio, Ciocchetti: se 3% aderisce a piano casa si generano 21mila posti di lavoro

0

(Meridiananotizie) Roma, 15 novembre 2011 – Abbiamo convocato anche i dirigenti degli uffici tecnici delle amministrazioni comunali, in modo da coordinare una unica interpretazione ed un unico canovaccio di applicazione, è una legge su cui contiamo per dare delle risposte alla profonda crisi economica che la nostra Regione sta vivendo». Lo ha detto il vicepresidente della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti, a margine di un convegno sul Piano Casa organizzato dal Collegio provinciale dei geometri di Roma. Secondo uno studio del Cresme – ha aggiunto Ciocchetti – se solo il 3% degli aventi diritto utilizzeranno questa legge, si produrranno 1 miliardo e 340 milioni di investimenti e 21.000 posti di lavoro. Il servizio di Leonardo Cerquiglini

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.