Roma, 4 novembre: il Presidente Napolitano depone corona d’alloro a milite ignoto

0

(Meridiananotizie) Roma, 4 novembre 2011 – Nel quadro “complesso ed incerto” che si presenta sul piano internazionale, “le Forze Armate italiane costituiscono un’istituzione di riferimento per il paese e per la comunità internazionale” e perciò “malgrado le ridotte risorse finanziarie disponibili” è necessario che siano poste in condizione di affrontare le nuove sfide e le minacce emergenti: queste le parole del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in occasione della festa delle Forze Armate e dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Una cerimonia che si apre con l’esecuzione dell’Inno di Mameli e della canzone del Piave quella che ha visto il Presidente Napolitano deporre una corona d’alloro al sacello del Milite Ignoto in Piazza Venezia, accompagnato dai presidenti di Senato e Camera, Renato Schifani e Gianfranco Fini e dal ministro della Difesa, Ignazio La Russa.. “Roma sarà molto presente e molto accogliente verso tutti i ragazzi in difesa e, ancora una volta, dimostreremo quanto affetto e quanto legame c’è tra la popolazione di Roma e le Forze armate” aggiunge il sindaco di Roma Capitale, Gianni Alemanno, presente insieme alla Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. Dopo gli onori militari resi, calorosi applausi sono stati indirizzati al capo dello Stato dalla piccola folla presente all’evento. Il servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.