Roma, animali: forestale sequestra caimano, era a guardia della droga

0
(Meridiananotizie) Roma, 13 gennaio 2012 – È un caimano di giovane età, lungo quasi un metro, appartiene a una specie pericolosa in grado di tranciare l’arto di un uomo con un morso ed è stato trovato a guardia della droga nell’abitazione di un noto pregiudicato romano con precedenti per spaccio di stupefacenti. Il ritrovamento e il sequestro dell’esemplare sono stati effettuati nel corso di una perquisizione da parte del personale del Commissariato Prenestino della Polizia di Stato, che ha subito allertato il Servizio Centrale Cites di Roma, del Corpo forestale dello Stato. Il caimano, appartenente ad una specie tutelata dalla Cites, la convenzione internazionale sul commercio delle specie animali e vegetali minacciate di estinzione, «è considerato pericoloso per la salute e la pubblica incolumità. Prelevato dai suoi luoghi di origine, il Centro America, il rettile è stato importato illegalmente in Italia ed era detenuto all’interno di un terrario artigianale in condizioni incompatibili con la propria natura. Uno stato che causava all’esemplare gravi ed evidenti sofferenze tanto da renderne necessario l’immediato trasferimento presso una struttura della Capitale idonea ad ospitarlo». L’uomo è stato denunciato per detenzione illegale di specie protette e maltrattamento di animali e rischia una condanna penale pari all’arresto fino a due anni e un’ammenda da 7.500 a 75.000 euro. Soddisfazioni per il sequestro del rettile sono arrivate dall’assessore all’ambiente di Roma capitale, Marco Visconti. Il servizio di Domenico Lista
Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.