Roma, Confartigianato: da sempre creduto su piano casa. Per Ciocchetti legge in vigore

0

(Meridiananotizie) Roma, 25 novembre 2011 – “Questa legge produrrà investimenti, posti di lavoro, occupazione ed un inizio di riqualificazione urbana importante “ con queste parole il vicepresidente della Regione Lazio, Luciano Ciocchetti ha concluso il suo intervento al convegno della Confartigianato costruzioni Roma nella tavola rotonda ‘Piano Casa – Opportunità  per le imprese’. Il vicepresidente ha ribadito l’importanza dell’incontro con tutte le categorie. Secondo Confartigianato è stimato che «un milione di euro investiti in edilizia, attivi un giro di affari di 1,79 milioni di euro e che ogni miliardo consente di creare, complessivamente, 23 mila posti di lavoro». La stima Cresme valuta il giro di affari legato alle richieste di ampliamento dopo l’entrata in vigore del nuovo Piano Casa e misura in circa 1,2 miliardi gli investimenti in regione e 21mila posti di lavoro, tra diretti e indotti. «Saranno quindi prodotti – precisa Confartigianato Costruzioni – 1,2 milioni di metri cubi di ampliamenti per le case mono e bifamiliari, 216mila per le tri e quadrifamiliari, 517mila metri cubi per il resto. In totale si parla di 1,9 milioni di metri cubi per un investimento complessivo pari a 778 milioni di euro al netto di tutti gli oneri. A parlarcene Mauro Mannocchi Presidente Confartigianato Imprese Roma. Giancarlo Cremonesi, Presidente CCIAA Roma ha evidenziato che bisogna dare atto al vicepresidente Ciocchetti per il lavoro svolto e per il raggiungimento dell’approvazione di una legge importante come quella del Piano Casa. Malgrado la valanga di emendamenti, la natura della legge è rimasta intatta. Il servizio Mariacristina Massaro

Share.

Comments are closed.