Roma, operazione Guardia di Finanza: bancarotta ed evasione per 50 milioni di euro, in manette professionisti e imprenditori – prima parte

2

Guardia di Finanza(Meridiananotizie) Roma, 18 gennaio 2012 – Numerosi imprenditori e professionisti sono stati arrestati stamani a Roma in un’operazione della Guardia di Finanza che ha portato anche al sequestro di beni ed aziende.

La procura della capitale -dice una nota delle Fiamme Gialle-ritiene di aver colpito un’associazione a delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale ed alla sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Circa 50 i milioni distratti dalle società fallite, oltre 5 quelli sottratti all’erario. All’operazione, in corso dalle prime ore di stamani, prendono parte circa 200 finanzieri del Comando provinciale di Roma. I particolari dell’operazione saranno illustrati in una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso il Nucleo di Polizia Tributaria di Roma, alla presenza del procuratore aggiunto Nello Rossi e del comandante provinciale della Guardia di Finanza, generale Ignazio Gibilaro.

Tra le società sequestrate, nell’ ambito dell’operazione della Guardia di Finanza di Roma, la Adm 2011 Srl proprietaria del marchio «Diunamai», anch’esso sequestrato, azienda leader nel settore dello shopping online di prodotti hi-tech, nonchè la società Pastarito Srl che gestisce, anche in franchising, la catena «Pastarito-Pizzarito», con molti ristoranti nel Lazio, Lombardia e all’estero. Scoperta anche una rete di prestanome di professione: in cinque avevano la rappresentanza legale di oltre 600 società.

Il servizio Rosa Corsi

Altre Videonews sulla Guardia di Finanza

Controlli sul territorio della Provincia per tutta la domenica

 Roma, da GDF smantellata organizzazione criminale per spaccio di droga

Share.