Roma, rifiuti: mondo cultura e ambiente in rivolta, no discarica a Villa Adriana

0

(Meridiananotizie) Roma, 5 dicembre 2011 –  È partita la crociata del mondo della cultura per  salvare Villa Adriana dai rifiuti. Rappresentanti del FAI, WWF, Unesco, Italia Nostra si sono schierati contro la costruzione della nuova discarica di Roma a Corcolle, non lontano dal noto sito archeologico. E ne hanno discusso all’interno della conferenza stampa tenutasi presso l’Associazione Stampa Estera in Via dell’Umiltà. A parlarcene il Presidente della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Giovanni Puglisi. È insopportabile, detestabile che si costruisca una discarica a Villa Adriana. Bisogna imbracciare scudi e lance per difendere il diritto alla bellezza e alla cultura: ad appoggiare l’iniziativa anche i due attori Franca Valeri e Giorgio Albertazzi. Saranno chiuse le strade di accesso ai siti archeologici. Bisogna difendere i turisti che ogni anno arrivano da tutto il mondo ed impedire che gli rimanga il ricordo dei rifiuti e dei miasmi: queste le parole del Sindaco di Tivoli, Sandro Gallotti. La scelta di nuove discariche è una vera e propria follia che non risolve la presunta emergenza rifiuti ma al contrario, senza una corretta gestione del ciclo dei rifiuti, la costruisce: A dirlo sono WWF e FAI. Presente alla conferenza il Direttore Dell’associazione FAI, Sofia Bosco Martinez De Aguilar. Il servizio di Teresa Ciliberto

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.