Roma a Torretta di Ponte Milvio successo per Gabriela Corini interprete di Rilke

0

(Meridiananotizie) Roma, 2 dicembre 2011 – E’ andato in scena da sabato26 amercoledì 30 novembre alla Torretta di Ponte Milvio: “Il canto di amore e morte dell’alfiere Christoph Rilke” interpretato da Gabriela Corini che, forte del successo ottenuto lo scorso anno, ripropone una delle opere più sentite di Rainer Maria Rilke. Gabriela Corini interpreta l’anima universale, e contenitore delle esitazioni, dei dubbi e delle emozioni dei soldati in guerra. La sua invisibile presenza, voce narrante di sogni conduce lo spettatore agli anni di quel conflitto, attraverso evocazioni sensoriali, oltre che emotive. Grazie alla purezza della sua partecipazione, l’attrice sottolinea i sentimenti umani e teneri di chi non conosce odio ma si appresta al dovere. L’esibizione da materialità al testo, incarnando la voce di una poesia che, oggi come allora, si alimenta del dolore causato dalle guerre. Un testo emotivo, scritto da Rilke in una sola notte del 1899, che divenne per i soldati della prima guerra mondiale, l’espressione del loro “disagio doloroso”. Una performance che non insegue propositi di “allestimento” scenografico ma desidera piuttosto “respirare” e “palpitare” con lo spazio stesso e in modo che, come dice l’attrice: spazio, memoria, azione ed emozione, divengano gli strumenti per una “concretizzazione” di un’opera poetica che tratta il tema della guerra, così attuale ai nostri giorni. Il servizio di Luisa Deiola

Share.

Comments are closed.