Roma, cultura: al cinema nuovo Olimpia proposte per futuro Cinecittà Luce

0

(Meridiananotizie) Roma, 23 novembre 2011  –  Un incontro-dibattito per discutere di uno dei maggiori patrimoni culturali di Roma e di tutta Italia. Questo è stato il convegno «Quale futuro per Cinecittà-Luce», al cinema Nuovo Olimpia, introdotto dal responsabile nazionale cultura del Prc, Stefania Brai. Al dibattito sono intervenuti, tra gli altri, il presidente e l’amministratore delegato di Cinecittà-Luce, Roberto Ciccutto e Luciano Sovena, ed il presidente del Municipio X, Sandro Medici. «Consideriamo inaccettabile quello avvenuto e sta avvenendo a Cinecittà-Luce», ha detto Stefania Brai, leggendo la sua relazione introduttiva. « Ci auguriamo quindi che il professor Ornaghi, prima di prendere qualsiasi iniziativa politica, decida di dare immediatamente il via alla consultazioni con le forze sociali e culturali del settore e con tutte le categorie professionali. Tornando al tema del convegno, la responsabile cultura del Prc ha spiegato che «le nomine della nuova società sono avvenute ancora una volta non solo senza consultare nessuna delle associazioni culturali e professionali del cinema, ma anche senza tenere conto della professionalità e delle competenze (mi riferisco alla nomina a presidente di Rodrigo Cipriani, ex amministratore delegato di Mediashopping e presidente della società Buonitalia, dedicata alla ‘valorizzazione degli agroalimentarì) ed è ancora più grave che, a governo dimissionario si sia andati comunque avanti con la costituzione formale della nuova società. Quello che vogliamo – ha concluso Brai – è un grande progetto sul cinema pubblico all’interno di una riforma di sistema del settore, che chiediamo da anni.

Il servizio di Leonardo Cerquiglini

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.