Roma, l’Aquila e Roma unite grazie alla mostra Archè di quattro pittori visionari VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 25 gennaio 2012 – La mostra “Arché. Bendini, Boille, Mariani, Turcato” sarà visitabile nella Sala del Giubileo del Complesso del Vittoriano a Roma, dal 25 gennaio al 12 febbraio 2012. Ospitata già all’Aquila nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio dal 30 novembre al 21 dicembre 2011, la mostra è volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’emergenza aquilana. Il suo scopo è quello di continuare a portare con forza il suo messaggio e proporre un gemellaggio tra l’Aquila e la Città Eterna come spiega la  dirigente del Servizio Politiche Culturali della Regione Abruzzo, Paola Di Salvatore.

Vasco Bendini, Luigi Boille, Marcello Mariani, Guilio Turcato sono quattro pittori visionari che guardano all’arte come principio generatore da cui ripartire. Gli artisti hanno tutti attinto ad un’idea originaria (arché) dell’arte, intesa come vocazione sensitiva e spiritualmente laica, e per ognuno di loro è stato individuato un elemento archetipo e fondante della propria ricerca, che si apre anche ad implicazioni più universali: il soffio vitale per Vasco Bendini, il segno-colore per Luigi Boille, il sacro per Marcello Mariani, la luce cosmica per Giulio Turcato. A illustrare invece i dettagli della mostra il curatore, Gabriele Simongini.

L’evento è stato realizzato con il sostegno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale dell’Assessorato alle Politiche Culturali. La mostra è stata promossa dalla Regione Abruzzo e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, mentre l’esposizione, a cura di Gabriele Simongini, è  stata realizzata e organizzata da ‘Comunicare Organizzando’, in collaborazione con l’Associazione Culturale “L’Angelo Ribelle“. In occasione della mostra a Roma le opere saranno affiancate anche dal reportage fotografico che documenta l’allestimento nel capoluogo abruzzese.

Il servizio di Antonella D’Angelo e Cristina Pantaleoni

Altre Videonwes di Cultura

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.