Regione Lazio, Terminillo: Polverini sigla con Comuni protocollo per rilancio

0

(Meridiananotizie) Roma, 22 dicembre 2011 – Rilanciare il comprensorio sciistico del Terminillo, favorendo la realizzazione, l’apertura e l’adeguamento delle piste da sci nell’area. La presidente della Regione Lazio Renata Polverini ha siglato questa mattina in Regione, il protocollo d’intesa per il rilancio del Terminillo, sottoscritto con l’assessore regionale alle Politiche per la mobilità Francesco Lollobrigida, il presidente della provincia di Rieti Fabio Melilli, e i sindaci dei comuni dell’area del reatino coinvolti, Rieti, Cantalice, Leonessa, Cittareale e Micigliano: Giuseppe Emili, Paolo Patacchiola, Paolo Trancassini, Giuseppe Fedele e Francesco Nasponi. L’accordo punta alla pianificazione e alla successiva programmazione a medio e lungo termine della messa a sistema dell’intero comprensorio del Terminillo. Con il protocollo, l’amministrazione regionale si impegna a procedere nell’immediata assegnazione dei fondi resi disponibili dalla legge di bilancio 2012, per uno stanziamento complessivo nel triennio 2012-2014 di 20milioni di euro. I comuni, dal canto loro, si impegnano a realizzare le opere previste nel quadro di riparto entro il 15 ottobre del 2012 prorogabile al 15 ottobre del 2013 in caso di dimostrata effettiva complessità degli interventi. Alla provincia di Rieti, secondo quanto stabilito dal documento, spetterà il ruolo di segnalare alla Regione Lazio, che manterrà la supervisione sull’attuazione del protocollo attraverso un’apposita commissione, i progetti maggiormente meritevoli e di verificare l’equilibrio dello sviluppo dei vari territori. La commissione sarà presieduta dal direttore regionale dei trasporti e sarà composta da un rappresentante di ciascun Comune ed un rappresentante della provincia di Rieti. «Riusciremo a mettere in campo opere importanti e strategiche – ha detto Polverini – che accompagnino anche un percorso che darà a questa regione, una nuova legge regionale sulla montagna. Per la prima volta dopo tanti anni è un passo concreto. Lo sforzo messo in campo dalla giunta e dal consiglio per approvare un articolo del piano casa dedicato al Terminillo, in questo momento ha avuto una battuta d’arresto. Andiamo avanti con quello che già abbiamo. Oggi la regione, la provincia di Rieti e tutti i comuni coinvolti si danno dei compiti. Ci sarà una commissione che in base alle priorità e fattibilità delle opere procederà per mettere in campo gli investimenti regionali, senza dimenticare che nel frattempo, oltre ad uno sguardo ai privati che si aspettano un segnale forte dalle istituzioni, cercheremo di portare nel Lazio anche risorse aggiuntive». «Dobbiamo recuperare l’attrattività della nostra zona rispetto all’Abbruzzo che bisogna guardare come esempio per far tornare i romani a sciare nel Lazio», ha affermato l’assessore Lollobrigida. «Con la firma di oggi – ha spiegato Melilli – abbiamo registrato da parte della regione un impegno mantenuto. Il Terminillo torni ad essere un attrattore di investimenti. Altre regioni hanno investito mentre noi abbiamo assistito alla decadenza del Terminillo. Chiediamo alla regione una grande attenzione alla tempistica, agire in ritardo e perdere tempo sarebbe la cosa peggiore». Il servizio di Leonardo Cerquiglini

Share.

Comments are closed.