Roma, l’Anci rilancia le città metropolitane: ricetta per affrontare la crisi

1

(Meridiananotizie) Roma, 19 gennaio 2012 – “Le città metropolitane sono previste dalla Costituzione, sono state individuate come legge dello Stato, sono state delineate le competenze e gli ambiti territoriali. E’ un tema di grande attualità soprattutto nell’attuale momento di grandi riforme introdotte dal Governo Monti“. Parole del sindaco di Venezia e coordinatore delle Città metropolitane Anci, Giorgio Orsoni nell’ambito della conferenza stampa che si è svolta a margine nella riunione di insediamento del coordinamento delle Città metropolitane «Crisi: ripartire dalle città»: le proposte e le ricette dell’Associazione dei Comuni e delle Città metropolitane per uscire dalla crisi. Secondo Orsoni una tra le priorità è quella di valorizzare le città metropolitane seguendo l’esempio di altri paesi europei. “In Francia, Germania e Inghilterra le città metropolitane hanno assetti istituzionali già condivisi – ha sottolineato il primo cittadino di Venezia – è tempo che questo avvenga anche in Italia.

“Siamo all’interno di un processo di riforma di riordino istituzionale e in questa fase le Città metropolitane devono giocare un ruolo fondamentale per l’efficienza amministrativa e la qualità dei servizi ai cittadini”. Così il Presidente dell’Anci e sindaco di Reggio Emilia, Graziano Delrio parlando con i giornalisti a margine della riunione.

Piero Fassino, sindaco di Torino si è espresso sul tema delle liberalizzazioni legate a società a partecipazione pubblica per il quale ritiene sia saggio aprire un confronto tra Governo, Comuni e Regioni per

un’adeguata gestione delle liberalizzazioni in questo settore.

Il servizio di Luisa Deiola

 

Roma, indagine Federlazio: nel Lazio è recessione, calano fatturato, ordini e produzione

Roma, carceri: radicali manifestano in occasione del dl Severino su sovraffollamento

Roma, trasporti pubblici: da FdS campagna contro privatizzazioni e tagli

Share.