Roma, sicurezza: Belviso, servono più controlli. 250 agenti in servizio

0

(Meridiananotizie) Roma, 5 gennaio 2012 – Raddoppiati i servizi di ordinaria sicurezza nella città. 250 erano gli agenti in servizio la scorsa notte. Ha spiegato il Vicesindaco di Roma Capitale, Sveva Belviso, lasciando la Prefettura al termine della riunione convocata in seguito alla rapina, in cui hanno perso la vita un uomo e la figlia di soli nove mesi. È stato organizzato nel pomeriggio  un comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza al quale parteciperanno il ministro Cancellieri, il generale del Corpo dell’Arma dei Carabinieri, il Generale della Guardia di Finanza e il Prefetto. Concedere tutta l’autorità alle forze dell’ordine e tutte le possibili applicazioni delle norme, anche le più invasive che spesso non vengono autorizzate. Ha aggiunto il vicesindaco Belviso e che si recherà in ospedale per offrire sostegno alla madre sotto shock, inconsapevole della morte dei suoi cari. Delle indagini sono state fatte sulla detenzione di armi e ce ne sono molte illegali in città su cui andare a indagare. Ogni giorno nella Capitale vengono rubate circa 3 pistole. Ovviamente è tutto materiale rimesso in circolo nel mercato illegale.  A dirlo Giorgio Ciardi, delegato alla sicurezza del Sindaco. Occorre  lavorare tutti, istituzioni e associazioni, per avere un quadro più chiaro di quello che accade in alcuni quartieri della città. Ha sottolineato il Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini. Il servizio di Teresa Ciliberto

Share.

Comments are closed.