Roma, PD e CGIL su sicurezza: basta annunci inconcludenti, servono più controlli

0

(Meridiananotizie) Roma, 14 dicembre 2011 – Servizi pessimi e tasse sempre più alte. È questa la Roma targata Alemanno che oggi annuncia la volontà di aumentare anche l’Imu, la tassa composta da Ici e Irpef. Non bastava l’aumento della tariffa sui rifiuti del 20%, l’aumento del biglietto del bus e della metro a 1,50 euro e le imposte più alte sulle mense scolastiche. Dal Sindaco ci si aspettava almeno servizi adeguati. Invece la Capitale ha una metropolitana tra le peggiori al mondo, strade colabrodo, quartieri degradati, sporchi e insicuri. A dirlo Dario Nanni, membro della commissione sicurezza. E presente alla conferenza stampa “linee guida per la sicurezza a Roma” tenutasi presso la sala conferenze in Via delle Vergini. Presente all’evento Gianni Ciotti, segretario generale SLIP provinciale CGIL. Militari alle stazioni, lo sgombero dei campi Rom e il divieto delle manifestazioni. Basta spot e annunci inconcludenti. Il Sindaco ha dato un’idea sbagliata che non ha reso Roma più sicura. Ha spiegato  Marco Miccoli, segretario del PD di Roma Capitale. Roma deve combattere l’infiltrazione mafiosa che investe i campi della prostituzione, riciclaggio del denaro sporco, spaccio di sostanze stupefacenti e dell’usura. Presente alla conferenza Bianca La Rocca. Il servizio di Teresa Ciliberto

Share.

Comments are closed.