Regione Lazio, premiati ragazzi partecipanti al concorso mai più violenza sulle donne

0

(Meridiananotizie) Roma, 28 novembre 2011 – È Federico Di Mambro, 14 anni, studente presso l’istituto magistrale statale M. T. Varrone di Cassino, il vincitore della quarta edizione del bando Mai più violenza: esci dal silenzio, indetta dalla consulta femminile regionale per le pari opportunità del Lazio. La manifestazione si è svolta oggi a Roma nell’ex chiesa di Santa Marta in piazza del Collegio romano. Ad accogliere e premiare i ragazzi e le ragazze delle scuole partecipanti al concorso, tra gli altri, l’assessore al Lavoro e alla politiche sociali della Regione Lazio Mariella Zezza, il presidente della Consulta regionale per le parti opportunità Donatina Persichetti, il consigliere Patrizia De Rose capodipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e delegata del ministro Elsa Fornero, accanto alla regista Cristina Comencini. La premiazione avviene a pochi giorni di distanza dalla ‘Giornata internazionale contro la violenza delle donne, celebrata in tutto il mondo il 25 novembre scorso. Il bando di concorso ha coinvolto tutte gli studenti delle scuole medie superiori di secondo grado, statali e paritarie, dei percorsi di triennali di istruzione e formazione del Lazio, con l’obiettivo di diffondere tra le nuove generazioni la cultura del contrasto ad ogni forma di violenza. «Una iniziativa per sensibilizzare i ragazzi sul fenomeno della violenza alle donne -ha spiegato Donatina Persichetti. I nostri ragazzi deve essere trasmesso i grande rispetto per i diritti umani, diritti di civiltà soprattutto nei confronti delle donne»!. È quanto ha dichiarato oggi il consigliere Patrizia De Rose, capodipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri e delegata del ministro Elsa Fornero. La violenza sulle donne non è solo fisica, ma anche morale, psicologica e soprattutto economica. È quanto ha dichiarato Mariella Zezza, assessore alle Politiche sociali e del Lavoro della Regione Lazio. Il servizio di Leoanrdo Cerquiglini

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.