Regione Lazio, da Consiglio contributo per studi a figlio Parà Folgore Roberto Valente VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 21 febbraio 2012 – Cerimonia di consegna, nella sede del Consiglio regionale del Lazio alla Pisana, di un contributo economico per gli studi del piccolo figlio Simone a Stefania Giannattasio, vedova del sergente maggiore Roberto Valente, ucciso in Afghanistan il 17 settembre 2009.

L’iniziativa, incoraggiata dal presidente dell’associazione degli ex consiglieri della Regione Lazio Enzo Bernardi, ha lo scopo di ricordare la famiglia del militare morto al servizio dell’esercito italiano in Afganistan durante la missione di pace Isaf. Così Enzo Berardi presidente dell’associazione degli ex consiglieri del Lazio.

«Tutte le istituzioni hanno il dovere morale, etico, politico di stare vicino alle famiglie». È quanto ha dichiarato Mario Abbruzzese presidente del Consiglio regionale del Lazio presente alla cerimonia. “Tutti noi oggi abbiamo un ricordo struggente di Roberto. Era un soldato, ha vissuto ed è morto da soldato, purtroppo sappiamo che un militare può morire per il proprio Paese” È quanto ha dichiarato Gianmarco Badialetti, colonnello comandante del 187° reggimento paracadutisti della Folgore presente all’iniziativa.

A partecipare alla cerimonia di consegna il consigliere della regione Lazio Isabella Rauti. Il 17 settembre 2009 morirono altri cinque militari italiani e quattro rimasero feriti, tutti appartenenti alla Brigata paracadutisti della Folgore, a seguito di un attentato terroristico ai danni di un convoglio Nato in missione a Kabul. Quel giorno persero la vita anche numerosi civili afghani.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Roma, all’ Esquilino blitz sul lavoro: sanzioni per 135 mila euro e 25 lavoratori regolarizzati VIDEO

Roma, Umberto I: blitz di Marino e Gramazio, al dea trovata donna in coma legata da 4 giorni VIDEO

Roma, hub della ricettazione scoperto dai carabinieri: in manette 4 persone VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.