Roma, evaso da Regina Coeli: la Polizia Penitenziaria lo arresta a Zagarolo VIDEO

0

penitenziara - arresta - evaso(Meridiananotizie) Roma, 15 febbraio 2012 – Il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria, assistito da personale della Casa Circondariale di Regina Coeli, A Zagarolo ha tratto in arresto Cusnir Stefan, nato in Romania il 16/03/1987, latitante a seguito della rocambolesca evasione dalla Casa Circondariale di Roma-Regina Coeli insieme ad Hoxha Altin, nato in Albania il 15.09.1983.

Era il 14 Gennaio quando 2 detenuti Hoxha Altin e Cusnir Stefan, erano riusciti ad evadere dalla seconda sezione della Casa Circondariale di Regina-Coeli, provocando nel bagno della camera detentiva un foro della grandezza di circa 28×36 cm praticato seghettando le sbarre della finestra tramite parte di una lama a taglio rinvenuta successivamente, della lunghezza di 15 cm circa. Cusnir è stato individuato ed arrestato, mentre insieme altri due  individui (Mangione Emanuele nato a Roma il 27.05.81 e Gabriele Siciliano nato a Roma il 4.04.86), si trovava presso un’abitazione diroccata ma accuratamente recintata e con due Rottweiler a guardia dello stabile. Il personale del N.I.C. si trovava in tale zona in quanto sulle tracce dell’evaso a seguito di imponenti attività investigative delegate dalla Procura della Repubblica di Roma – Sost.Proc. Dr. Paolo D’Ovidio.

 Le complicate attività di indagine poste in essere su tutto il territorio nazionale hanno visto impiegato un considerevole numero di uomini. L’ausilio di sofisticati sistemi captativi, hanno permesso alla  Polizia Giudiziaria del N.I.C. di individuare l’evaso e i suoi fiancheggiatori. Una volta circondata l’abitazione si è ’intervento a sorpresa all’interno di immobilizzando i soggetti, anche se Cusnir cercava invano di darsi alla fuga. Gabriele Siciliano è stato denunciato a piede libero. All’atto dell’arresto si è provveduto ad eseguire delle perquisizioni che hanno permesso di rinvenire un’auto di grossa cilindrata (BMW Station Wagon 320) ed altro materiale di valore di probabile provenienza illecita. I cani sono stati  affidati in custodia della ASL-Roma 4 canile municipale. Gli arrestati sono stati invece accompagnati presso gli Uffici del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria e terminate le incombenze presso un Istituto Penitenziario del Lazio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il servizio di Leonardo Cerquiglini 

Altri Video su Cronaca

Roma, minacciava esercenti con pistola finta: arrestato rapinatore dalla polizia VIDEO

Washington, musica: è morta Whitney Houston, aveva solo 48 anni. Da anni tossicodipendente VIDEO

Roma, Caritas: siglato protocollo con Roma Capitale per aiutare famiglie in difficoltà VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.