Roma, vigili urbani protestano a Montecitorio per chiedere riforma sulla sicurezza stradale VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 23 febbraio 2012 – «Adesso incontreremo alcune importanti autorità, la prima è il presidente della Camera, Gianfranco Fini, poi il presidente del Senato, e poi ci sarà un incontro alla Presidenza della Repubblica con il capo di gabinetto. C’è una riforma di legge ferma al Senato, fatta da due senatori, del Pd e del Pdl, quindi non si tratta di una riforma politica ma necessaria a far funzionare meglio la macchina della Stato». Lo ha detto Alessandro Marchetti, segretario generale Sulpm, che insieme a circa 200 poliziotti provenienti da diverse regioni d’Italia, è in presidio davanti a Montecitorio per chiedere che si accelerino i tempi sulla riforma della polizia locale con fischietti e inno nazionale.

«Nel mese di febbraio abbiamo fatto due presidi, – ha spiegato Marchetti – oltre al volantinaggio su tutto il territorio. Noi dobbiamo dare una sveglia in senso politico a questi parlamentari. L’Italia ormai oggi ha bisogno della polizia municipale per coprire il territorio. Su tutta la penisola abbiamo patti territoriali dove la polizia municipale integra in termini di sicurezza urbana. C’è un decreto ministeriale del 5 agosto 2008 che prevede che si prevengano situazioni quali spaccio di droga o controllo dell’immigrazione clandestina. Questo significa che dobbiamo fare una serie di attività che sono di sicurezza del territorio ma risulta impossibile farlo con uno stato giuridico che ci vede come impiegati». Per questo, ha concluso il segretario generale Sulpm, «noi abbiamo la necessità di vedere riconosciuto il nostro stato giuridico specifico da poliziotti locali, non siamo qui per chiedere più soldi».

A portare il sostegno del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, il delegato alla Sicurezza di Roma Capitale, Giorgio Ciardi. «A distanza di anni dalla presentazione di due disegni di legge, uno da parte di un parlamentare del Pd e uno da parte del Pdl, per la riforma della polizia locale, – ha detto Ciardi – il Parlamento ancora non ha licenziato questa nuova normativa. Il ruolo degli agenti della polizia locale in questi anni si è trasformato, diventando sempre di più un punto di riferimento importante, non solo per i compiti tradizionali ma anche per questioni inerenti alla sicurezza. Questo ruolo deve essere finalmente riconosciuto da una legge dello Stato». Diverse le sigle sindacati che hanno aderito alla manifestazione, tra cui: Sirpol, Anaspol, Arvu, Apler e Anvu.

Il servizio di Livia Ciatti

Altre videonews per cronaca:

Roma, rinvenuto dai vigili del fuoco un cadavere nel Tevere. Curiosi su Ponte Garibaldi VIDEO

Roma, malasanità: Giustacausa, poca fiducia verso medici, il 26% dei casi va in tribunale VIDEO

Roma, Coldiretti: agricoltori sollecitano mancati pagamenti all’Agea VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.