Roma, Plenum Ius: Pd propone cittadinanza romana a figli di immigrati VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 15 febbraio 2012 – La maggior parte dei bambini che frequentano le scuole italiane si sentono italiani: “aspirano ad esserlo e non capiscono perché devono aspettare fino ai 18 anni per avere la cittadinanza a tutti gli effetti”. Dopo l’appello del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano per gli stranieri nati in Italia, il Pd capitolino lancia l’idea della “cittadinanza romana” per i piccoli immigrati e lo fa con una proposta di delibera sul “Plenum Ius” (diritto pieno).

Partirà dalla Capitale un messaggio forte per cambiare la legge nazionale. Dare la cittadinanza romana a tutti i figli di immigrati nati nel territorio cittadino da genitori stranieri che vivono e lavorano qui. A dirlo Athos De Luca, consigliere del Partito Democratico. La proposta si ispira proprio al concetto che in epoca romana indicava l’insieme di diritti e doveri propri dei cittadini. Ha concluso il Consigliere De Luca. Su un totale di 4 milioni di abitanti, oltre 320 mila persone sono cittadini stranieri. Presente all’evento Sami Ursana, Membro della rete dei nuovi italiani del Partito Democratico.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di politica

Regione Lazio, Piano Casa: Ciocchetti, legge accompagna Lazio fuori crisi in 3 anni VIDEO

Roma, secco no di Monti a Olimpiadi Roma 2020. Alemanno, rispetto ma non condivido VIDEO

Roma, dopo referendum acqua 200 reclami presentati ad Acea per cancellare i profitti VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.