Roma, rifiuti: dal popolo della nebbia no a discarica a Monti dell’ Ortaccio. Tensione a Malagrotta VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 21 marzo 2012 – “No a Monti dell’Ortaccio, noi siamo saturi, io ho un sogno: mai più discariche a Valle Galeria!” Dopo l’approvazione della mozione dell’Assemblea capitolina per dire no alla discarica di Monti dell’Ortaccio, e chiedere al sindaco di escludere un’area già sufficientemente piegata dai rifiuti, sono i cittadini a manifestare. Circa 150 persone hanno bloccato via di Malagrotta, sul posto la polizia di Stato e agenti della polizia di Roma capitale. Momenti di tensione e blocchi della circolazione hanno caratterizzato solo la prima delle iniziative che il cosiddetto “popolo della nebbia”, quello che vive tra i fumi tossici del sito romano,  intraprenderà. “Non vogliamo far morire la Valle Galeria – dicono i residenti – non possiamo permettere che sorga una discarica a poco meno di un chilometro da dove sta chiudendo quella che è stata la più grande d`Europa. 

Ci avevano detto che si sarebbe fatto il gassificatore e che però sarebbe stata chiusa la discarica. Così ci vogliono far morire tutti». L’area di Malagrotta rientra tra le 18 aree italiane a rischio ambientale e l’incidenza di mortalità per tumore è nettamente superiore rispetto alle altre zone del comune capitolino. Oltre all’ormai nota discarica, nella zona sono presenti l’impianto Ama di incenerimento dei rifiuti ospedalieri, la Raffineria di Roma, le le strutture di trattamento dei rifiuti e il gassificatore per la produzione di energia elettrica dal combustibile derivato da rifiuti. L’appoggio alla cittadinanza arriva da tutte le forze politiche laziali. Regione Lazio e Comune di Roma hanno entrambi confermato il loro no all’apertura del nuovo sito. I presidenti dei municipi interessati, Giovanni Paris e Fabio Bellini hanno incontrato gli abitanti di Valle Galeria per esporre e raccogliere testimonianze sul degrado eco-ambientale in cui versa il sito da anni. Qui la situazione è tanto grave – ha dichiarato Paris – che i rilevamenti sulle falde acquifere certificano l’avvelenamento del Rio Galeria, uno dei corsi più inquinati d’Italia.

Il servizio di Leonardo Cerquiglini

Altre videonews di Cronaca

Roma, protesta dei lavoratori contro agenzie tossicodipendenze in Campidoglio VIDEO

Roma, inquilini enti previdenziali protestano davanti Ministero Lavoro per diritto casa VIDEO

Roma, catena umana dei ragazzi al Colosseo per dire no a tutti i razzismi VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.