Roma, 2 scheletri trovati in scavi della linea 3 a due passi dalla piramide cestia VIDEO

1

(Meridiananotizie) 13 marzo 2012 – Al momento sono 2 gli scheletri ritrovati negli scavi del cantiere della linea 3 del tram, a due passi dalla Piramide Cestia. I reperti appartengono ad una necropoli risalente al III-IV secolo d.C. Dopo la documentazione sul campo, gli scheletri verranno studiati in laboratorio sia per confermare il sesso e l’età dei reperti fatti sul campo, sia per stabilire le condizioni di vita quotidiana degli individui e, in alcuni casi, anche la loro professione. L’assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, Dino Gasperini, e il funzionario della Soprintendenza per i Beni archeologici di Roma e responsabile dell’area archeologica Piramide Cestia, Rita Paris, hanno effettuato un sopralluogo al cantiere di piazzale Ostiense.

«Lo scavo va avanti – ha spiegato Gasperini – ci sono ancora delle sepolture da studiare e da capire. Nel frattempo si stanno datando i resti. Si faranno altri due saggi nella parte antistante e retrostante i rinvenimenti e, se non emergerà qualcosa di ancora più straordinario, si asporteranno i resti e verranno messi in luoghi dove sia possibile vederli e studiarli. Poi si proseguirà con il resto del cantiere. È interessantissimo il modo in cui i reperti si sono mantenuti, con le loro dentature – ha aggiunti Gasperini – meritano uno studio accurato. scheletri

La Soprintendenza di Stato ha fatto un lavoro approfondito, ed ottima è stata anche l’Atac nel fermarsi immediatamente per permettere a chi ha il compito di tutela di verificare l’entità di questi ritrovamenti. Mi sembra ci sia assoluta concordia sulle procedure da seguire e sulle tappe da percorrere», ha concluso l’assessore. Secondo il funzionario della Soprintenza, Rita Paris, «si tratta di sepolture trovate a bassa profondità che vanno dal III al IV secolo d.C. Probabilmente asportando le ossa sarà possibile trovare degli elementi che aiuteranno a fare una datazione più precisa, per il momento siamo ancora nella fase di indagini archeologiche preventive» Il servizio di Leonardo Cerquiglini

Altre Videonews su Cultura

Roma, san Basilio: Storie Bastarde di Desario presentato al circolo culturale Aldo Fabrizi VIDEO

Roma, Al World Wide Rome i makers protagonisti della nuova rivoluzione industriale VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.