Roma, Al World Wide Rome i makers protagonisti della nuova rivoluzione industriale VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 9 marzo 2012 – Obbiettivo diffondere la potenza innovatrice di Internet, principale strumento di rivoluzione di oggetti e mercati virtuali, questo il compito di World Wide Rome The Makers, dove si è parlato di futuro, raccontando un fenomeno globale che sta portando ad una ridefinizione del rapporto tra produzione materiale, tecnologia, innovazione e società. Chi attraverso la rete e le tecnologie “open source” sta rendendo possibile una nuova rivoluzione industriale.

Un incontro per  tutti coloro che credono nel web come il mezzo più efficace per mettere su, gestire e ampliare un’impresa. Inventori da garage, artisti, artigiani High tech e ricercatori che, giocando con la tecnologia, si sono connessi attraverso il web 2.0 e hanno creato innovazione e nuovi modelli di business. Principale relatore Chris Anderson, l’inventore della ‘Coda lunga’ e fondatore della 3D Robotics.                 wwroma

Accanto a lui, altri ‘makers’ – ovvero creativi digitali – come Dale Dougherty, fondatore ed editore di Makezin, e Massimo Banzi, inventore del microcomputer open-source Arduino. Mentre tutti si concentrano su quella che è la crisi della cosiddette attività reali, Internet in Italia sta raggiungendo una tale maturità da consentire la nascita di piccole fortune on line. Per Stefano Venditti Presidente Asset- Camera: “Dobbiamo guardare con grande attenzione a questo fenomeno dei “makers” perché non solo trasformeranno il mondo della produzione ma anche il mondo della solidarietà”.

Il servizio di Antonella D’Angelo

Altre videonews su Cultura

Roma, dalla famiglia Getty in prestito a Palazzo Barberini l’opera di Salviati VIDEO

Roma, spettacolo: il gruppo Sugar presenta 10 colonne sonore rimasterizzate VIDEO

Roma, da National Geographic nuova mostra su Il senso della vita: tanti scatti e foto VIDEO

Share.

Comments are closed.