Roma, l’Ara Pacis ospita 70 opere dei più grandi maestri russi di inizio ‘900 VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 05 aprile 2012 – Le principali correnti dell’arte russa dei primi decenni del ‘900 – astrattismo, cubofuturismo, costruttivismo – trovano espressione in un’unica grande esposizione: “Avanguardie Russe”, ospitata dal 5 aprile al 2 settembre 2012 dal nuovo spazio espositivo dell’Ara Pacis. La mostra è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico – Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale – in collaborazione con l’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana  e con State Museum and Exhibition Center Rosizo.

L’esposizione offre l’opportunità straordinaria di poter ammirare 70 capolavori dei più grandi artisti russi del secolo scorso, provenienti sia da importanti musei sovietici, sia da quelli regionali russi meno conosciuti dal grande pubblico. Dopo il successo della tappa palermitana, l’esposizione arriva a Roma accresciuta di 7 nuove opere: “Lo spazzino e gli uccelli” di Chagall per la prima volta in Italia, ed altre significative opere di Malevich ( “La mietitrice” e “Suprematismo. Composizione non-oggettiva”), le suggestive tele di Kandinskij (“Meridionale”, “Muro rosso. Destino e Composizione” “Ovale grigio”) e “Composizione non-oggettiva” di Rozanova.

Il servizio di Annarita Barbetta

Altre videonews su Cultura:

Roma, all’Inail Formazione e lavoro ai tempi del web 2.0. Come la Rete cambia l’occupazione VIDEO

Roma, “Donne senza veline”: fatti e testimonianze di un’epoca segnata dalle lotte femministe VIDEO

Roma, Musei Capitolini: Google Art Project esplora i capolavori in mostra VIDEO

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.