Ardea, Abate Capraro e Persi uniti per la legalità e contro la prepotenza del centrodestra VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 4 aprile 2012 – Denunciare a gran voce le irregolarità con le quali è stata presentata ieri la lista civica legata a Carlo Eufemi, appartenente politicamente a Luca Di Fiori. Questo l’obbiettivo dell’incontro tenutosi il giorno dopo tra Antonino Abate, Cristina Capraro e Debora Persi. I tre hanno stabilito un percorso comune per mettere in evidenza i gravi fatti di ieri, con un consigliere comunale in carica che si è arrampicato sul palazzo comunale di Ardea pur di riuscire ad  entrare nel municipio dopo che era scaduto il termine delle ore 12 per la presentazione delle liste. Così si sono ritrovati in conferenza stampa ed hanno ribadito la linea della legalità contro, “l’arroganza di chi fino ad oggi ha governato”. 

“Dobbiamo essere uniti – ha detto Antonino Abate, candidato del centrosinistra – affinchè questo centrodestra sia cacciato una volta per tutte dal governo della città. In queste ore abbiamo deciso un percorso comune per contrastare un cartello elettorale, quello del centrodestra, che non è nato sulla base di un programma amministrativo ma sulla paura e la prepotenza. “Noi – ha concluso – al momento della presentazione delle liste eravamo presenti ed abbiamo assistito ad una scena incredibile, davvero senza precedenti. Qui stiamo parlando dell’arroganza di certi personaggi che sono solo capaci di intimidire e fare false denunce. Se questi sono i toni della campagna elettorale c’è da essere davvero preoccupati”.

Il servizio di Ileana Barone

Altre videonews di Politica

Roma, a Trastevere riqualificata area giochi di Piazza San Cosimato. Gestione affidata a comitati di mamme e commercianti

Roma, piano parcheggi: da Roma Capitale 23 nuovi posti auto entro aprile 2013 VIDEO

Roma, Liberazione costretta a sospendere pubblicazioni a causa dei tagli editoria VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.