Roma, Acea: da minisindaci centro sinistra sit-in di protesta, no a svendita VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 3 maggio 2012 – Meno di un anno fa, in occasione del voto referendario per l’acqua bene comune, più di 1.200.000 romani si sono espressi per l’estromissione dei privati dalla gestione del servizio idrico. La vendita del 21% delle quote azionarie di Acea è in piena opposizione al pronunciamento referendario.

A dirlo i presidenti di centro sinistra dei municipi romani, che hanno manifestato e distribuito volantini davanti alla sede di Acea. Siamo gli enti a più diretto contatto con i cittadini e crediamo sia doveroso far sentire la nostra voce – ha sottolineato Giammarco Palmieri, il presidente del VI Municipio – A nessun imprenditore accorto verrebbe in mente di vendere le azioni della sua azienda nel momento in cui sono a quotazioni minime.

Secondo Antonella De Giusti, presidente del XVII, l’amministrazione Alemanno dovrebbe far fruttare meglio il patrimonio immobiliare che ha a disposizione. Questa svendita è una follia – ha aggiunto Andrea Catarci, presidente del XI – e soprattutto una decisione antidemocratica.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews su Cronaca:

Roma, al Colosseo l’esplosione di suoni e colori dell’Indonesia VIDEO

Roma, Polizia scopre a Monti sala registrazione base per lo spaccio VIDEO

Roma, Guardia di Finanza esegue perquisizioni per lottizzazione abusiva a Pomezia VIDEO

 

Print Friendly, PDF & Email
Share.