Roma, Enel e Ministero dell’Interno insieme per la lotta alla criminalità VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 30 maggio 2012 – L’Amministratore Delegato di Enel, Fulvio Conti, e il Ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, hanno presentato oggi il Protocollo quadro nazionale di legalità per prevenire e ridurre il rischio di infiltrazione e interferenze della criminalità organizzata nelle operazioni e nelle attività Enel. Il Protocollo rappresenta un esempio innovativo di collaborazione tra la pubblica amministrazione e il settore privato e applica quanto previsto dal consiglio dell’Unione europea nella risoluzione del 29 aprile 2004 che incoraggia gli stati membri a sviluppare partenariati tra i settori pubblico e privato, con obiettivo di ridurre gli effetti causati dalla criminalità organizzata nella attività delle aziende.

Due i livelli di intervento previsti dal protocollo: a livello centrale, direttamente tra il ministero dell’interno e l’Enel, e a livello territoriale tra le prefetture e le sedi dell’azienda attraverso specifici accordi con le prefetture locali. Oltre all’istituzione di un rapporto diretto, l’accordo prevede la creazione di una cabina di regia dedicata, per il monitoraggio delle attività e l’individuazione di obiettivi strategici.

Il servizio di Giulia Taccioli

Altre videonews per cronaca:

Roma, Carabinieri recuperano refurtiva di opere d’arte del valore di un milione di euro VIDEO

Roma, Adiconsum lancia campagna sicurezza in rete contro i rischi del mondo virtuale VIDEO

Roma, da Carabinieri arrestato rapinatore seriale. 4 colpi messi a segno in poche ore VIDEO

Share.