Roma, Fds: Alemanno ammortizzi costi amministrazione e non svenda Acea VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 18 maggio 2012 – “Come recuperare 200 milioni di euro dal bilancio comunale”, questo il tema della conferenza stampa convocata da FDS, la federazione della sinistra di Roma che comprende Rifondazione, Comunisti Italiani e Socialismo 2000, per discutere dei tagli che la giunta Alemanno potrebbe apportare per risparmiare e stabilizzare il bilancio 2012.

Nello specifico Fds, si batte contro la proposta della giunta Alemanno che prevede la cessione del 21% delle quote Acea l’ Azienda Comunale Energia e Ambiente con un ricavo di 200 milioni di euro; secondo l’associazione infatti questo non sarebbe l’unico modo per fare cassa e tenere a galla il bilancio 2012; la federazione ha analizzato le spese effettuate e quelle previste confrontando la spesa corrente del previsionale 2010 della giunta Alemanno con quello attuale contenuto nella proposta di legge.

Secondo la federazione tagliando spese quali ad esempio i costi del gabinetto del sindaco, le consulenze esterne, il patto Roma Sicura, si andrebbero a ricavare 200 milioni di euro, che andrebbero così a evitare la svendita di Acea. A parlarcene il consigliere Fabio Nobile membro della Commissione scuola, diritto allo studio, formazione professionale e università del Consiglio Regionale del Lazio.

Così Fabio Alberti coordinatore Fds.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Politica:

Roma, Alemanno fa tappa nel iv municipio per spiegare i rischi dell’usura Video

Roma, Bonanni: sul mercato del lavoro abbiamo trovato una soluzione VIDEO

Roma, giustizia: Vietti, autonomia dei magistrati deve essere salvaguardata VIDEO

Share.