Roma, “il coraggio” tema del 4° premio Marcello Sgarlata dedicato al politico siracusano VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 12 maggio 2012 – “La libertà richiede atti di coraggio e di rischio anche. E bisogna correre questi rischi per scuotere gli altri e rianimare la vita democratica” con queste parole di Marcello Sgarlata si è aperta nella Sala Protomoteca del Campidoglio la quarta edizione del premio a lui dedicato. Istituito nel 2009, il premio Marcello Sgarlata ha lo scopo di onorare la memoria della sua figura pubblica e umana e di riaffermare i principi ispiratori della sua opera civile, sociale e culturale. Ma chi era Marcello Sgarlata? sgarlata

Persona di non comuni doti intellettuali ed umane, docente di materie giuridiche ed economiche, avvocato, patrocinante in Cassazione e Magistratura Superiore, corrispondente di alcuni quotidiani, ha ricoperto vari incarichi nella Democrazia Cristiana di Siracusa, ove fu Consigliere Comunale, Sindaco, primo Presidente dell’Amministrazione Provinciale. Deputato alla Camera per quattro legislature consecutive (1963-1968-1972-1976) ottenne un vasto consenso popolare nel collegio elettorale di Siracusa, Catania, Messina, Enna e Ragusa, che arrivò a 52.169 preferenze. Fece parte del IV Governo Andreotti con l’incarico di Sottosegretario al Turismo Spettacolo e Sport (1978-1979). Rappresentò gli interessi dell’Italia in Colombia, Ecuador,Madagascar e Mauritius, presiedendo varie commissioni economiche. Dal 1981 al 1987 fu revisore effettivo dell’Enel. In seguito, fu sempre presente nell’agone politico, impegnandosi con la sua autorevolezza e la sua capacità di mediazione, nella costruzione di una Italia migliore, con particolare attenzione al mondo dei giovani. Nel contempo, si dedicò ad importanti progetti e realizzazioni nella cultura e nel cinema, continuando anche la sua attività professionale di Avvocato.

Il Premio consiste in un’opera d’arte ispirata alla leggenda della Ninfa “Aretusa”, ambientata nella città di Siracusa. Quest’anno ad essere premiati sono stati: l’attore Leo Gullotta, il cronista Davide De Sario, il magistrato e scrittore Otello Lupacchini, la ballerina della Scala di Milano Mary Garret, Padre Vittorio Trani, il primatista mondiale di canottaggio Vincenzo Maria Capelli. Come ogni anno inoltre è stato attribuito un premio su designazione del CNR alla ricerca scientifica che è stato assegnato alla dottoressa Gabriella Minchiotti. Soddisfatto del riconoscimento Davide De Sario, giornalista de Il Messaggero . “Sono contento che qualcuno mi riconosca una virtù, il coraggio che non ritenevo di aver mai manifestato in qualche modo”, ha sottolineato Otello Lupacchini. Emozionati Padre Vittorio Trani, Cappellano di Regina Coeli e la ballerina Mary Garret.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre news su Roma Capitale:

Roma, Mille Miglia: a sfrecciare 382 auto d’epoca da Brescia alla Capitale VIDEO

Roma, cerimonia di premiazione del concorso “Volontari della Conoscenza 3.0″ VIDEO

Roma, Visconti: abbattimento pini di Villa Borghese doloroso ma necessario VIDEO

 

Share.