Roma, Teatro Trastevere: in scena “Due partite” di Cristina Comencini diretta da Marta Iacopini VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 23 maggio 2012 – Dopo il successo di Camere da Letto e Posta Prioritaria, la compagnia Chièdiscena ritorna al Teatro Trastevere dal 22 al 27 maggio, con “Due Partite”, rivisitazione dell’opera omonima di Cristina Comencini diretta da Marta Iacopini con la collaborazione di Cristina Longo.

Lo spettacolo ripercorre le storie di vita di otto donne. Quattro madri e quattro figlie che si raccontano a distanza di trent’anni. Le prime sono mogli e madri, donne insoddisfatte e insofferenti, che nascondono il loro dolore dietro una maschera di rassegnazione. La partita a carte settimanale diventa luogo ideale di confidenze, in cui condividere i propri rimpianti per non essere diventate ciò che avrebbero voluto. Una generazione dopo, le figlie, adulte, si incontrano al funerale della madre di una di loro. Sono donne indipendenti, più consapevoli, senza figli. Fanno tutto ciò che le loro madri non potevano fare. Ma qualcosa continua a stridere. I conti non tornano. I rapporti con gli uomini restano complicati. La maternità mancata diventa un peso che genera domande senza risposta.

Due generazioni a confronto in una narrazione commovente, che però cammina anche sul filo sottile dell’ironia, mantenendo, grazie alla direzione di Marta Iacopini, un equilibrio costante tra i due mondi a confronto. Il fermo immagine esistenziale delle madri va costantemente ad inserirsi nel percorso delle figlie, un percorso che non termina con la fine della commedia, ma continua ad accompagnare lo spettatore anche all’uscita dal teatro.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di spettacolo

Roma, al teatro Antigone “Settimo piano, interno 22″ scritto e diretto da Annalisa Rossi VIDEO

Roma, al Teatro Trastevere in scena “Il mistero dell’assasino misterioso” fino al 20 Maggio VIDEO

Roma, al teatro Accènto in scena “Blues senzanome…con bebè” fino al 22 aprile VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.