Roma, al Teatro Trastevere in scena “Il mistero dell’assasino misterioso” fino al 20 Maggio VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 10 maggio 2012 – Dopo lo strepitoso successo de Il Letto ovale e di Parole parole parole, la compagnia de I Panni Sporchi festeggia il decimo anno di attività teatrale con la divertente e surreale commedia scritta da Lillo&Greg, “Il mistero dell’assassino misterioso”. Da mercoledì 9 maggio fino al 20 al Teatro Trastevere  Alessandro Perini, Alessandro Ibba, Laura Cirioni, Monica Ceruti, Andrea Rettagliati, Andrea Filosa saranno i protagonisti dello spettacolo, diretto da Barbara Lalli.

Un giallo dai toni brillanti, di chiara matrice anglosassone,  dove il vero protagonista, insieme agli attori, è il metateatro tanto caro al noto duo comico romano. Il detective Mallory ha riunito nel salone principale del castello i sospetti assassini della Contessa Worthington.  Dopo pochi minuti accade qualcosa che cambierà il corso della narrazione, uno degli attori ha un malore e sviene… Si chiude il sipario, si cerca di tranquillizzare la platea, si chiede un po’ di pazienza.mistero

Quando sembra non esserci altra soluzione se non concedere al pubblico la possibilità di tornare, il bibitaro si offre di interpretare il ruolo lasciato vacante poiché, sostiene, ha visto moltissime repliche. Malgrado le resistenze del regista-autore lo spettacolo prosegue con il nuovo acquisto e da questo momento rovina miseramente fino all‘annichilente epilogo. Le difficoltà crescenti dell’improvvisato attore, la sua cialtroneria, la sua arroganza minano esponenzialmente la trama del giallo, peraltro esile e frusta, scatenando via via gli egoismi e le meschinità degli altri attori disposti a tutto pur di prendersi un applauso in più e non affondare con la nave.

Si scardina con perfidia il delicato equilibrio su cui vivono alcune compagnie di teatro, ma anche quello su cui si fondano la maggior parte dei rapporti umani: gelosie, meschinità, invidie, rancori e falsità. Sul palco le atmosfere del giallo più tradizionale, i duetti noir, le scene corali più coinvolgenti della commedia nonsense. Soddisfatta dell’interpretazione la regista Barbara Lalli. Insomma, i ritmi serrati, le battute oblique, l’onnipresente umorismo di situazione e non ultima la cornice del giallo rendono la commedia elettrizzante, avvincente e fuor di dubbio divertente.

Il servizio di Maria Maddalena D’Urso

Altre videonews su Theatron:

Roma, teatro Palladium: Black Reality, la realtà nera dell’immigrazione VIDEO

Roma, al Teatro Trastevere in scena “Camere da letto” fino al 25 marzo VIDEO

Roma, al teatro Accènto in scena “Blues senzanome…con bebè” fino al 22 aprile VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.