Roma, La Destra di Storace dice no a Equitalia al fianco dei cittadini vessati dalle tasse VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 14 giugno 2012 – Cartelle pazze, pignoramenti selvaggi, tassi di interesse da usurai: in tempi di crisi Equitalia è una vera e propria mannaia per quella fetta di popolazione che è stata più colpita dalla crisi. Dopo il suicidio dell’imprenditore di Vico Equense, le proteste dello scorso maggio nel napoletano e nel milanese e il pacco bomba recapitato alla direzione generale di Equitalia a Roma, anche La Destra di Storace fa sentire la sua voce e dice no a Equitalia. Schierandosi dalla parte dei cittadini. È questo il tema del convegno indetto stamattina in Campidoglio, che ha visto la partecipazione del consigliere regionale Francesco Storace insieme a Dario Rossin, capogruppo capitolino e segretario romano del partito e  Monica Nassisi, responsabile nazionale del settore giustizia de La Destra.

L’obiettivo è fare il punto della situazione per cercare insieme ai cittadini soluzioni meno vessanti di riscossione dei tributi. In questo paese si sta esagerando, ed Equitalia è lo strumento dell’esagerazione” ha affermato Storace. Un sistema, quello di Equitalia, che si deve e si può combattere, come dimostra l’esperienza di Luca De Carlo, sindaco di Calalzo, primo comune a lottare e a vincere contro il dominio assoluto di Equitalia. Rateizzazione dei pagamenti, esclusione della prima casa dai beni ipotecabili e maggiori controlli per accertare l’effettiva esistenza dei crediti: queste le proposte de La Destra per tenere a bada quello che per i cittadini meno abbienti sta diventando un vero e proprio flagello.

Il servizio di Giuliana Gugliotti

Altre videonews di Cronaca:

Roma, le associazioni “Una città” e “Teorema” riflettono sul futuro della Capitale VIDEO

Roma, performance shock alla Lush contro i test dei cosmetici sugli animali e Green Hill VIDEO

Roma, Alemanno: non ci faremo intimidire. Finisce in procura rissa in Campidoglio VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.