Roma, respinta la proposta di intitolare una strada ad Almirante tra slogan antifascisti VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 26 giugno 2012 – Dopo giorni di proteste e la sospensione della seduta del Consiglio del secondo municipio è stata respinta la risoluzione che proponeva di intitolare una strada, o l’attuale viale Liegi o un viale di Villa Borghese, allo storico leader dell’Msi Giorgio Almirante.

La proposta di risoluzione è stata bocciata con 10 voti contrari (9 dell’opposizione di centrosinistra più il consigliere Pdl Alessandro Scuro), 8 a favore (centrodestra) e 2 astenuti (i consiglieri Pdl Patrizio Di Tursi e Daniela Chiappetti, presidente del consiglio municipale).

Roma città medaglia d’oro alla resistenza non merita una strada intitolata a Giorgio Almirante per la sua storia e il suo percorso che è stato inaccettabile in particolare la sua adesione alle leggi razziali” Così Giuseppe Gerage Capogruppo Pd del Secondo Municipio.

A disturbare la seduta con vivaci invettive contro la maggioranza di centrodestra ed in particolare il promotore dell’iniziativa Roberto Cappiello la consigliera Pd del Municipio XI Carla Di Veroli, nipote di Settimia Spizzichino. La presidente dell’aula Daniela Chiappetti ha così sospeso la seduta e chiamato i vigili urbani e la situazione si è calmata. Così Roberto Cappiello.

Il servizio di Luisa Deiola

Altre videonews su Cronaca:

Roma, Enea e Provincia creano la “casa intelligente” per la formazione professionale VIDEO

Roma, flashmob usb e collettivi universitari contro riforma lavoro e stati generali VIDEO

Roma, “Save Greece save Europe”: dagli europarlamentari S&D l’appello per salvare la Grecia VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.