Roma, scuola: continuano le proteste per i tagli agli organici delle elementari previsti dal MIUR VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 7 giugno 2012 – Si è svolto nel pomeriggio di ieri un partecipato presidio davanti al Ministero dell’Istruzione indetto dal Coordinamento Scuole Elementari di Roma, per protestare contro i pesantissimi e insostenibili tagli agli organici dei docenti delle scuole elementari. La partecipazione è stata molto colorata e rumorosa; erano presenti genitori, bambini, insegnanti e personale ATA di molte scuole di Roma. Come nel presidio dello scorso 31 maggio, la delegazione ha chiesto che ad ogni classe di Tempo Pieno  vengano assegnati 2 insegnanti, quelli di sostegno e di lingua inglese necessari per garantire il diritto all’istruzione. scuola

I Dirigenti del MIUR hanno esplicitamente dichiarato che, nell’ottica di risparmio, il ministro Profumo è in totale sintonia con il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio che ha “tagliato” in media 2 insegnanti di posto comune per ogni scuola di Roma e provincia. Una risposta politica molto netta e di  totale chiusura, ha dichiarato Domenico Montuori, Direttore Amministrativo scuola elementare Maffi di Primavalle. “L’organizzazione delle scuole non ha più nulla a che fare con un progetto educativo, pedagogico e formativo” continua una delle mamme in protesta. Dello stesso parere una delle insegnanti presenti al sit in.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Cronaca:

Roma, il nostro tempo è adesso: alla stazione Termini Flash mob dei precari contro il governo VIDEO

Roma, Ecopneus: pneumatici fuori uso per una green economy contro l’illegalità VIDEO

Roma, progetto Ceis: focus su dispersione scolastica tossicodipendenza e integrazione VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.