Roma, Censis: “crisi della sovranità” e le ingegnose risposte degli italiani VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 11 giugno 2012 – Crisi della sovranità e spirito adattativo degli italiani. Queste le problematiche analizzate dal Censis, celebre centro di ricerca socio-economica, che scopre i nuovi spazi nei quali i cittadini si riappropriano di quelle porzioni di sovranità sottratte da organismi sovranazionali e mercati finanziari internazionali. Secondo Giuseppe De Rita, direttore generale dell’istituto, “è corrente la spiacevole sensazione di essere dei sudditi, ma molto poco governati. Una volta era la politica che sapeva gestire la connessione verticale dei vari gironi: tutti ricordano la capacità della Dc o del Pci di gestire le loro appartenenze planetarie passando per i vari circuiti intermedi e arrivando a innervare oratori parrocchiali e sezioni rionali. Oggi nessuno sa fare più il lavoro verticale e i singoli circuiti intermedi sono abbandonati a se stessi”. Ecco quindi nascere l ‘esigenza di “esplorare gli spazi di un recupero di un lavoro in verticale. Di un tale processo si comincia a vedere l’esigenza nei bisogni antropologici della quotidianità ma esso non è ancora nell’ orizzonte delle nostre classi dirigenti”. CENSIS

Spiccano quindi l’emergere della famiglia come strumento di sostegno, nuove strategie di consumo e di razionalizzazione delle spese, la privatizzazione delle tutele sanitarie, l’autonomia del web in cui è possibile sviluppare una molteplicità di occasioni di ricondensazione sociale, le iniziative sul territorio; ambiti quotidiani in cui è possibile un esercizio concreto della micro-sovranità che, come spiega Ketty Vaccaro, responsabile settore welfare Censis, “va al di là del fai-da-te individuale”. Segnale tangibile della ripresa di sovranità sul territorio è il considerevole aumento del numero delle liste civiche che alle ultime elezioni amministrative hanno rappresentato quasi la metà delle liste totali. In conclusione, ”l’assestamento delle micro-sovranità” è il prodotto e insieme la risposta alla crescente erosione della politica in senso tradizionale. Politica dove, dichiara il direttore del Censis Giuseppe Roma, “i cittadini sentono di non essere ascoltati”.

Il servizio di Pietro Guzzetti

Altre videnews su Cultura

Roma, Fnsi: Fassino e Lerner presentano libro “Israele e la sinistra” di Matteo Di Figlia VIDEO

Roma, dal 6 al 10 giugno al Palladium le arti si fondono con il Roma Tre Film Festival VIDEO

Roma, dal 7 giugno in mostra a ‘la Pelanda’ i migliori 25 scatti sui luoghi di cultura capitolini VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.