Roma, al via progetto “A domicilio e non solo” per assistenza domiciliare a ciechi e ipovedenti VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 5 giugno 2012 – Prende il via il progetto di assistenza domiciliare per ciechi dell’Ipab S. Alessio ‘A domicilio… e non solò, finanziato nell’ambito del bando ‘Home Care Premium’ dall’Inpdap e realizzato in partnership con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. A presentarlo questa mattina il Commissario del S. Alessio Donato Robilotta, l’Assessore alla Politiche Sociali della Regione Lazio, Aldo Forte, il Presidente del Municipio XII Andrea Catarci e Anna Maria Di Gianvito, Direttore regionale dell’Inpdap. «Il Centro S. Alessio rappresenta un’eccellenza per l’assistenza alle persone cieche e ipovedenti e il finanziamento ottenuto dall’Inpdap, ne è la prova» cosi il commissario Robilotta.

Gli utenti non vedenti assistiti dal progetto ‘A domicilio… e non solò, sono in tutto 74: 12 residenti in provincia di Frosinone; 15 in provincia di Latina; 6 in provincia di Viterbo, 3 in provincia di Rieti e 38 a a e in Provincia. Questa mattina sono stati consegnati, inoltre, gli attestati di frequenza ai 29 operatori che hanno frequentato il corso per assistenti domiciliari e che presteranno servizio nel progetto. A parlare del progetto l’assessore Aldo Forte e Andrea Catarci.

Il servizio di Cristina Pantaleoni

Altre videonews di Sanità

Roma, sanità: fumatori in calo in Italia secondo il Ministero della Salute VIDEO

Regione Lazio, al San Filippo Neri Polverini inaugura nuovo reparto visite intramoenia VIDEO

Roma, sanità: da Umberto I resi noti i dati delle prestazioni effettuate VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.