Roma, gli abitanti di Tor dè Cenci chiedono al Ministro la chiusura del campo nomadi VIDEO

2

(Meridiananotizie) Roma, 13 luglio 2012  – “Ministro Riccardi il campo nomadi Tor Dè Cenci va chiuso” con questo slogan gli abitanti del quartiere Tor Dè Cenci assieme all’associazione “Cuore Tricolore” hanno indetto un sit in a piazza Monte Citorio, per sollevare il problema e puntare il dito verso il ministro.

Riccardi, nelle scorse settimane ha infatti visitato il campo assieme alla Caritas e al Cardinal Vallini, per esprimere la sua contrarietà alla chiusura. Ma gli abitanti del quartiere non sono d’accordo, sostengono infatti che il campo debba essere chiuso a causa del comportamento incivile di una parte dei nomadi che accendono fuochi per bruciare il rame.

Secondo loro la diossina avvelena i cittadini del quartiere. I fumi dei copertoni entrano nelle case e impediscono alle persone di respirare e di condurre una vita normale. Il campo di Tor de’ Cenci nato come campo “attrezzato” è oggi però semplicemente “tollerato”. Secondo il comitato di quartiere negli ultimi anni i Rom e la scarsa attenzione delle amministrazioni lo hanno portato ad essere uno dei meno vivibili e più degradati della Capitale. Da 8 anni manca il presidio di vigilanza, con tutte le funeste conseguenze che ciò comporta.

Così Stefano Ambrosetti Presidente dell’Associazione Cuore Tricolore.

Il servizio di Luisa Deiola.

Altre videonews su Cronaca:

Roma, dai writers 35 tele murarie per fare della capitale la citta’ dell’espressione creativa VIDEO

Roma, Usb-Asia: subito moratoria su aumenti affitti e sfratti e tutele per gli inquilini VIDEO

Roma, Provincia: presentata iniziativa di contrasto alle mafie per lo sviluppo della legalità VIDEO

Share.