Hiroshima, al Pantheon per non dimenticare VIDEO

5

(Meridiananotizie) Roma, 06 agosto 2012 – Mai più Hiroshima. Anche quest’anno, per il 18esimo anno consecutivo, il comitato “Terra e Pace” organizza, con il patrocinio del Comune di Roma, della Provincia e della Regione Lazio, una manifestazione in occasione del 67esimo anniversario della tragedia di Hiroshima. Per non dimenticare quel tragico evento che costò la vita a 130mila persone, e che è ancora una ferita aperta nella storia contemporanea. Che dopo lo tsunami che ha colpito il Giappone a marzo 2011 e l’allarme nucleare di Fukushima sembra essersi dolorosamente riaperta. Athos De Luca, consigliere di Roma Capitale e presidente dell’associazione “Terra e Pace”.

Presenti all’evento anche i rappresentanti di Comune e Provincia, l’ambasciatore giapponese, la soprano Maki Ohta e altre autorità politiche e diplomatiche, insieme a Carla Fracci, madrina della manifestazione, e Maria Teresa Orsi, presidente dell’associazione “Tokyoèvicina”, che per l’occasione ha ricevuto il premio “terra e pace” per l’impegno umanitario dimostrato a favore delle vittime dello tsunami. Al termine della manifestazione anche in piazza del Pantheon hanno risuonato i rintocchi di una campana, simbolo di quella che da 67 anni viene suonata ogni 6 agosto ad Hiroshima. Per rinsaldare i legami di solidarietà tra Italia e Giappone, ma soprattutto per lottare a favore della pace tra i popoli e di un disarmo nucleare che, per quanto difficile, non è impossibile. Per fare in modo che un’altra Hiroshima non si ripeta mai più.

Il servizio di Giuliana Gugliotti

Altre videonews di Eventi:

Roma e L’Aquila vicine in “Lux in Arcana” VIDEO

“Nel Lazio il cinema gira”: tappe al Forlanini e 12 comuni VIDEO

A MagicLand l’arte pirotecnica di Caput Lucis VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.