A Roma poche bici, proposta del Pd per incentivarne l’uso VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 14 settembre 2012 – Roma capitale d’Italia, ma non delle due ruote. Con lo 0,4% di spostamenti in bici Roma è l’ultima tra le grandi città italiane a incentivare l’utilizzo della bicicletta. La ciclabilità per le strade del centro storico sembra essere una prospettiva ancora lontana, mentre dalla periferia al centro la possibilità di spostarsi su due ruote è un vero e proprio miraggio. Sono ormai passati cinque mesi da quando l’assemblea capitolina ha approvato all’unanimità il piano quadro della ciclabilità di Roma Capitale, ma nulla o quasi è stato fatto per realizzare gli interventi previsti.

È la denuncia della Fiab, federazione italiana amici della bicicletta, che insieme a Dario Nanni, vice-presidente pd della commissione lavori pubblici dell’assemblea capitolina, presenta una proposta di delibera per la realizzazione di una ciclovia di raccordo tra le varie piste ciclabili già esistenti in città. Un progetto, come sottolinea Dario Nanni, dai costi irrisori – basterebbe rifare la segnaletica stradale – e dagli indiscutibili vantaggi. E dall’associazione Salvaciclisti arriva la proposta, forse un po’ provocatoria, rivolta ai dipendenti e ai consiglieri capitolini, di andare al lavoro in bici. Un buon esempio che, secondo Marco Gemignani, vice-presidente Fiab, dovrebbe partire proprio dal Comune. Perché andare in bicicletta fa bene alla salute, all’ambiente e anche all’economia.

Il servizio di Giuliana Gugliotti

Altre videonews di Ambiente:

Legambiente, a Garbatella ecofestival di 25 anni di attività VIDEO

Discarica Monti dell’Ortaccio, Paris:”E’ tutto illegale” VIDEO

iscarica a Monti dell’Ortaccio, da dossier situazione di emergenza VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.