Stop agli sprechi, la spending review è innanzitutto ecologica VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 5 settembre 2012 – Insieme al cibo buttiamo via il 3% dell’energia. È questa la sconcertante rivelazione che emerge dal convegno “SprecoZero” organizzato da Fiera di Roma e Last Minute Market in collaborazione con Legambiente e Consorzio Libera Terra. Un’iniziativa per sensibilizzare i cittadini a un utilizzo intelligente delle risorse, dall’acqua, al cibo, ai materiali. Soprattutto in tempi di crisi, perché adottare condotte anti-spreco permetterebbe di risparmiare fino circa 40 miliardi di euro, pari a quasi il 3% del PIL. Ma la vera domanda è se gli italiani sono pronti a cambiare il loro stile di vita in “verde”, nell’ottica di una sempre più urgente waste review. Rossella Muroni di Legambiente ritiene di sì.

Secondo Andrea Segrè invece, in Italia abbiamo ancora molta strada da fare. È in questa direzione che opera Last Minute Market, società che si occupa del recupero a fini solidali del cibo che altrimenti finirebbe in pattumiera. Il tutto a costo zero. Una sostenibilità che non è solo ambientale, ma anche legale, e per cui si batte il Consorzio Libera Terra, impegnato nella riconversione agricola dei terreni confiscati alle mafie. Il presidente Enrico Fontana. Un patrimonio che appartiene a tutti e che tutti dovrebbero salvaguardare. Per limitare lo spreco, di legalità, di energia, di risorse.

Il servizio di Giuliana Gugliotti

Altre videonews di Ambiente:

Dopo crollo Pincio cominciano i lavori estesi a tutta l’area VIDEO

Stazione Valle Aurelia, tolte 60 tonnellate di rifiuti VIDEO

Caldo, Nerone infiamma Roma VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.