Tenevano armi illegali, 6 arresti a Roma e provincia VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 13 settembre 2012 – Sei persone arrestate altre venticinque denunciate, oltre 600 verifiche, 150 perquisizioni veicolari e domiciliari, 35 fucili da caccia, cinque pistole, un ingente quantitativo di cartucce di vario calibro e una bomba a mano sequestrati è il bilancio di una vasta operazione di controllo sulle armi svolta dai Carabinieri a Roma e Provincia. Nei giorni scorsi durante un controllo stradale i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato un cittadino filippino di 32 anni che viaggiava a bordo di un furgone armato di una pistola Colt Cobra calibro 38 con sei cartucce, illegalmente detenuti.  Altre 27 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva, per omesse comunicazioni all’Autorità di P.S. o per non aver adottato tutte le cautele nella custodia delle armi.

Il 6 settembre presso l’ospedale “San Sebastiano” di Frascati i Carabinieri hanno arrestato un uomo di 68 anni residente a Rocca di Papa il quale, presentatosi al pronto soccorso in compagnia del nipote, minacciava di ucciderlo con la pistola semiautomatica che portava al fianco qualora i medici non fossero riusciti a curare la tossicodipendenza del giovane. Presso il domicilio dell’arrestato sono stati inoltre rinvenuti e sequestrati 3 fucili e oltre 150 cartucce.

A Colleferro, Valmontone, Artena, Subiaco, Segni e Labico i Carabinieri hanno deferito all’Autorità Giudiziaria 11  persone e requisito 18 armi lunghe. A  fine agosto invece i Carabinieri di Tivoli scoprivano un vero e proprio arsenale nascosto in un maneggio a Pisoniano, comune alle porte della Capitale. Quattro le persone arrestate riconducibili all’episodio, associate al carcere di Rebibbia. In una vecchia roulotte furono trovati una pistola cal. 38 special, un silenziatore per pistola, un fucile da caccia a doppia canna calibro 12  rubato, una bomba a mano del tipo militare, circa 51 cartucce per fucile, circa 66 cartucce per pistola di vario calibro, fumogeni e bengala. La perquisizione, effettuata anche presso l’abitazione del proprietario della struttura ippica, permise di rinvenire e sequestrare un’altra pistola “Smith e Wesson” cal. 9×19, anch’essa illegalmente detenuta.

Il servizio di Annalisa Andreo

Altre videonews di cronaca:

Trasportavano serpenti nel bagagliaio, due denunce VIDEO

Discarica a Monti dell’Ortaccio, da dossier situazione di emergenza VIDEO

Rapporto stato Provincia, rallenta la crescita VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.