Al Vittoriano la natura è protagonista con la pittura di Godi VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 7 settembre 2012 – Una vita raccontata attraverso i colori. Dal 7 al 26 settembre 2012 il Vittoriano mette in mostra l’arte di Goffredo Godi, in una personale che ripercorre settant’anni di intensa attività pittorica. Una pittura che sgorga in ogni istante dal rapporto viscerale, intimo, senza intermediari, che l’artista napoletano, dagli anni Settanta attivo a Roma, ha con la natura. Una pittura che non cambia, quella di Goffredo Godi, e che rimane sempre fedele a se stessa e alla sua musa ispiratrice, una natura che lungi dall’essere avversa, è invece amica e compagna di vita.

Così come lo sono tele e pennelli, che silenziosamente scortano il pittore durante l’instancabile viaggio alla scoperta della linea e del colore. Un viaggio iniziato nei sobborghi partenopei, da Portici a Ercolano, dal Vesuvio al porto del Granatello, luoghi abitati da una natura selvaggia e traboccante che per primi hanno ispirato il pittore. Un viaggio che non finisce sulla tela, ma continua ben oltre il velo del visibile, come spiega il professor Stefano Gallo. La pittura di Godi fa quello che ogni arte dovrebbe fare: mostrare all’uomo il senso della realtà e della vita. Ma lasciandolo solo intuire, senza mai svelarlo.

Il servizio di Giuliana Gugliotti

Altre videonews di Cultura:

Il CAR arriva al Polo Museale di Atac VIDEO

A Prasseda la quarta edizione de “I Vicoli del Vino” VIDEO

Al Vittoriano il surrealismo visionario di Marika Carniti Bollea VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.