Mense, per Masini (Pd) un “bando balneare” senza qualità VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 27 settembre 2012 – “Un bando importante pubblicato e ritirato per ben due volte nei mesi scorsi e che ha comportato notevoli costi per l’amministrazione, per evidenti e sospette anomalie nel privilegiare, di fatto, i ribassi economici alla qualità del servizio” con queste parole Paolo Masini, consigliere comunale del Pd si esprime sul bando per la refezione scolastica pubblicato dalla giunta Alemanno, nel periodo a cavallo di ferragosto, contrariamente a tutti gli accordi presi con scuole, istituzioni e rappresentanze di categoria.mense

La Commissione Scuola si era espressa chiaramente e in maniera unanime chiedendo che ogni ulteriore passaggio fosse concordato, per evitare altri intoppi ai danni delle famiglie romane, come ha sottolineato  Massimiliano Valeriani, presidente della Commissione Trasparenza. Un bando che non tiene conto delle radicali novità organizzative legate al dimensionamento scolastico del 2012 e ai conseguenti nuovi accorpamenti, che azzera l’impronta biologica data negli anni precedenti ai menù scolastici, che esige il subentro delle nuove aziende fornitrici durante il periodo natalizio, creando così notevoli e inevitabili disagi organizzativi alle scuole e alle famiglie romane.

Tutto questo, lamenta il Pd, porterà ad un raddoppio delle tariffe e un netto peggioramento del servizio. Un bando “edizione balneare” che non ha recepito, quindi, minimamente le indicazioni di buon senso suggerite da più parti.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Roma Capitale:

Sindaco Novi di Modena: “Alemanno qui ha fatto solo danni” – Prima parte VIDEO

Luiss e Roma Capitale insieme per formazione e imprenditoria VIDEO

Con “S.C.I.A. on line” per le pmi ridotti i tempi agli sportelli VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.