“Roma si muove”, ancora 5 giorni per firmare VIDEO

3

(Meridiananotizie) Roma, 1 ottobre 2012 – Ai cittadini romani mancano soltanto pochi giorni per poter cambiare rotta e decidere di vivere in una città migliore. Entro il 5 ottobre, infatti, potranno ancora firmare per gli otto referendum cittadini su mobilità, diritti, ambiente e riduzione dei costi della politica. E’ questo l’appello lanciato dai componenti del Comitato referendario “Roma Sì Muove”, Mario Staderini, segretario di Radicali italiani, e Umberto Croppi, responsabile cultura di Futuro e Libertà, nel corso di una conferenza stampa a piazza del Campidoglio.si muove

Il contenuto dei quesiti proposti è il più vario. Si va dall’incremento della mobilità su ferro, alla differenziata porta a porta, dal libero accesso alle spiagge e navigabilità del Tevere al registro dei testamenti biologici, dal riconoscimento delle famiglie di fatto all’abolizione dei Cda delle municipalizzate. Si può firmare recandosi negli Urp dei 19 Municipi aperti tutte le mattine, il martedì e il giovedì anche di pomeriggio, oppure nei tavoli allestiti in strada.

I componenti del Comitato lanciano un monito anche ai partiti sottolineando che molte forze politiche attive nella capitale si dicono quotidianamente a favore dei temi proposti dagli otto referendum, eppure finora è mancato il loro sostegno alla campagna di raccolta firme. Inoltre il comitato lamenta la mancanza di funzionari pubblici che facciano da autenticatori ai tavoli sparsi per Roma, un ostacolo che rischia di veder sfumare la possibilità di sottoporre ai cittadini romani gli otto quesiti referendari.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews su Ambiente:

Cresce in fretta al Bioparco di Roma la zebra Marcella VIDEO

A piazza del Popolo parte Ecomunica, i bambini protagonisti della II edizione VIDEO

Energie rinnovabili, da dossier Wwf monito a salvare l’ambiente e anche l’economia VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.