Fermato funzionario beni culturali scomparso con 5mln di euro VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 24 ottobre 2012 – Si era impossessato di 5 milioni di euro, falsificato mandati di pagamento e aggirato il sistema telematico di gestione del denaro del Ministero, per poi far transitare il denaro su conti correnti bancari intestati a società di comodo. Queste le accuse che pendono su Germani Luigi, funzionario della Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggisti del Lazio, addetto alla contabilità e appalti, che il febbraio scorso aveva fatto perdere le sue tracce. L’indiziato ora è in stato di fermo a seguito delle indagini condotte dai Carabinieri del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale, del nucleo TPC di Monza e del nucleo Radiomobile di Milano.

Un’operazione che ha consentito di accertare in tempo utile che Germani era in procinto di lasciare definitivamente il Paese per recarsi in Svizzera. I militari, a seguito di un pedinamento mirato ad una persona sicuramente in contatto con l’indiziato, hanno proceduto al controllo di un furgone di una nota ditta di noleggio su cui questi viaggiava in compagnia del ricercato. Germani ha invano tentato di sviare gli operanti, esibendo un documento d’identità risultato falso. Ad essere bloccato anche il conducente del mezzo, Vassallo Leonardo, 70enne torinese, risultato essere l’amministratore unico di una delle società incriminate. 2.500 euro in contanti e alcune banconote svizzere sono state rinvenute con la perquisizione di Germani. I fermati sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Milano San Vittore, a disposizione della Procura della Repubblica di Milano.

Il servizio di Teresa Ciliberto

Altre videonews di cronaca

Teatro Valle Occupato, cresce la crisi nel settore cinematografico VIDEO

Corteo degli avvocati celebra il funerale della giustizia VIDEO

Truffa immobiliare alla Totò, vendevano case non loro. 6 gli arresti VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.