Mafie, Ingroia incontra studenti di Roma Tre VIDEO

0

(Meridiananotizie) Roma, 03 ottobre 2012 – Un’aula magna gremita di studenti quella che ha accolto il procuratore aggiunto di Palermo Antonio Ingroia nella facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre. L’iniziativa, organizzata dalle rappresentanze studentesche, ha fatto sì che il Procuratore incontrasse i ragazzi prima della sua partenza per il Guatemala. Da un excursus sull’evoluzione delle mafie a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, dall’ostracismo verso i magistrati fino al suo prossimo trasferimento all’estero, questi gli argomenti trattati da Ingroia durante il suo intervento. “Oggi abbiamo una mafia più civile in una società più mafiosa e che si dedica soprattutto agli affari” ha spiegato il Procuratore di Palermo. “L’azione di chi contrasta la mafia rischia di essere inutile se isolata, se non è dentro un contesto di una azione collettiva, è, dunque, necessario formare una cultura antimafia in particolare tra i giovani”.   ingroia_romatre

A proposito poi del suo trasferimento in Guatemala, Ingroia ha spiegato che è stato l’Onu alla fine dell’anno scorso a offrirgli il ruolo di capo di un istituto che opera in America centrale, dove è particolarmente esteso il fenomeno del narcotraffico, per cui “il Guatemala non è un luogo di sofferenza e di esilio”. Gli studenti di Giurisprudenza, entusiasti dell’incontro avvenuto con il Procuratore, hanno espresso la volontà di poter conoscere meglio la legislatura riguardante le mafie anche all’interno delle aule universitarie.

Il servizio di Antonella D’Angelo

Altre videonews su Cronaca

Valle Galeria, da Codici azione per morti sospette VIDEO

Da oggi con un click Roma Capitale più accessibile VIDEO

Inizia l’era biomediatica, crescono i social network VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.

Comments are closed.